JUMBO Logo

Le pareti bianche o monocolore vi hanno stancato? Con le nostre tre idee trasformate la vostra parete in un’attrazione. Seguite le istruzioni e i consigli per dare alla vostra parete esattamente l’aspetto che desiderate.

Aggiornato, 31 agosto 2019 | Xenia Imbach


Neutrale, riservata e discreta – con una parete bianca non sbagliate mai, ma nemmeno accendete la fantasia. Infatti il colore giusto valorizza la vostra abitazione e l’arredamento. E sicuramente non vi stancherà. Inoltre: se il colore della parete non dovesse più piacervi, la ridipingete con uno nuovo. Alla tonalità perfetta pensa JUMBO con il suo servizio di miscelazione colori.

Parete con motivo geometrico

Con le «pareti geometriche» lasciate spazio alla vostra fantasia e potete combinare vari colori, forme e idee. Se preferite un risultato armonioso, scegliete le tonalità nella stessa famiglia di colori. Per realizzare un motivo geometrico sulla parete è sufficiente tuttavia anche un solo colore se il fondo è bianco. Tinteggiare la parete con questo stile richiede pazienza. Applicate il nastro per mascheratura sulla parete in modo da formare il motivo che vi piace. Colorate i campi e lasciate asciugare completamente il colore. Per dipingere il campo adiacente, applicate nuovamente il nastro per mascheratura – per questo è importante che il colore sia completamente asciutto.


Consiglio dell’esperto: esiste un semplice trucco per ottenere spigoli precisi e bordi senza sbavature: prima di applicare il motivo da parete, dipingete lo spazio tra nastro adesivo e muro con un po’ di pittura bianca (all’incirca la larghezza del pennello). Lasciate asciugare la pittura bianca per almeno due ore. Una volta asciugata, pitturate la superficie con il colore desiderato. Rimuovete il nastro adesivo ancora umido dopo un tempo di asciugatura di 10-20 minuti (più la stanza è calda, più rapido è il processo).

Dipingere la parete: il fondo giusto

Prima di iniziare a dipingere controllate il fondo: se trovate l’intonaco che si sgretola o sabbioso per l’usura, applicate prima una mano di fondo fissativo. Anche se riuscite a grattare via leggermente diversi millimetri di intonaco o di vecchia pittura oppure se la parete è troppo assorbente occorre applicare una mano di fondo fissativo, altrimenti non avrete un buon risultato con la nuova tinteggiatura.

Parete tinteggiata in modo imperfetto

Tinteggiare una parete non è complicato – se non fosse per le linee rigorosamente dritte dove finisce la parte da dipingere. Capita naturalmente che una pennellata superi il limite tracciato dal nastro per mascheratura. Se dipingete una parete con lo stile «imperfetto», questo è proprio ciò che deve succedere: linee imprecise e pennellate rendono la parete più viva e autentica. Tinteggiare una parete con questo stile è quindi semplice, tuttavia consigliamo di situare non troppo in alto la linea di passaggio dalle pennellate imperfette del colore scelto allo sfondo bianco, altrimenti sembrerà che avete dimenticato la scala e non siete riusciti a dipingere fino al soffitto.

Colori freschi per le vostre mura domestiche

Lasciatevi ispirare anche dal nostro dossier sulle pitture

Al dossier

Fantasie insolite alle pareti

Se desiderate vivacizzare la vostra parete in modo più discreto, le sagome sono il metodo ideale per voi. Potete progettarle voi stessi oppure cercare un motivo online e stamparlo della dimensione desiderata. Questa guida pratica illustra come applicare il motivo alla parete in modo corretto. Non vi sentite ancora del tutto pronti per tinteggiare? Se la vostra parete ha una superficie liscia, provate con un tatuaggio da parete. Ormai trovate un’ampia scelta di soggetti e forme. Oppure create il vostro tatuaggio da parete: con carta adesiva, pennarello indelebile e forbici.

Voci correlate

Prodotti interessanti



Consigli dell’esperto per dipingere a regola d’arte



Cosa fare

  • Se le superfici da dipingere sono sovrapposte, attendete che il colore sottostante si asciughi completamente prima di applicare la seconda mano.
  • State traslocando e dovete lasciare le pareti immacolate? Se necessario, levigate i bordi colorati del motivo e ricopritelo con una vernice a dispersione con il massimo potere coprente (grado 1).

Cosa non fare

  • Non ritoccate mai le aree bianche di una superficie colorata con il pennello per evitare la comparsa di macchie. Se il risultato non è uniforme, applicate una nuova mano.
  • A volte meno è meglio. Assicuratevi di non usare più di tre gamme cromatiche nella stessa stanza. Per scoprire come combinare colori e gamme cromatiche come veri professionisti, date un’occhiata all’articolo guida sul tema effetto colore.

ALTRI ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARVI

Dipingere le pareti come un professionista

più

Dipingere la camera dei bambini

più

Eliminiare i danni e consegnare l’appartamento in buono stato

più

Le piante del benessere:inostri consigli

più