inizio pagina

Da Ginevra ai Grigioni: la Svizzera è un paese ricco di festival. Per festeggiare la stagione estiva degli open-air, JUMBO vi presenta un decalogo coi fiocchi: Ladies and Gentlemen, un applauso per «Le Dritte».

«I sacchi di plastica»... Suona quasi come il nome di un pazzesco duo austriaco di musica elettronica. In realtà si tratta di un aspetto fisso nel nostro decalogo di dritte: portate con voi dei sacchetti di plastica al luogo dove si terrà il festival nell’eventualità che possa piovere. Infilateci le scarpe e avrete in un batter d’occhio dei perfetti stivali in gomma fai da te. E per fissarli vi aiuta «Gaffa T.». Un rapper di punta dagli Stati Uniti? Certo che no! Nel nostro caso si tratta di un fantastico nastro, una star delle riparazioni per tutti gli accessori da festival; Gaffa ripara in modo affidabile, dalle tende difettose agli strappi sui jeans. Qui di seguito, altre cinque dritte dai nomi di band fittizie che non saranno addette alla musica ma salveranno il vostro divertimento durante un festival. Cominciamo? Potrete reperire la maggior parte del materiale necessario comodamente sul online shop JUMBO.

Top 5 delle dritte da festival

Dritta#1: «Flagging Polly»

Un ensemble folk-rock irlandese a dodici strumenti? Può darsi. Ma soprattutto un ottimo consiglio: contrassegnate la vostra tenda con un nastro di tessuto. Saranno sufficienti un palo di legno e un pezzo di stoffa, magari una vecchia maglietta dei «Kiss». In questo modo, troverete la vostra tenda in qualsiasi momento, e speriamo anche in qualsiasi condizione vi troverete.

Dritta#2: «Gole secche»

Un’orda punk-rock tedesca sempre su di giri? Potrebbe essere. Ma in realtà concentriamoci sulla madre di tutti i consigli per un festival: l’idratazione. La dritta? Con un moschettone, alcuni anelli di guarnizione e un cordino si può costruire in un batter d’occhio un porta bevande di classe. Lo zaino rimane in tenda e voi rimanete idratati.

Dritta#3: «Les Superchauds»

Una band disco-funk super hippie della Francia meridionale? Perché no! Ma anche il risveglio in tenda può rivelarsi super bollente. Quando batte il sole sul telaio della tenda, la protezione migliore è una coperta termica dal set di primo soccorso o una coperta per auto da attaccare sopra la tenda. Avvertenze: assorbe i raggi del sole, ma non la sbornia.

Dritta#4: «The Tentations»

Potrebbe essere un coro gospel afroamericano. Ma nel nostro caso si tratta di tubi galleggianti da piscina per proteggere la tenda, e i piedi dei nottambuli che ci passano a fianco. Dividete i tubi da piscina in pezzi lunghi circa 30 cm e tagliateli sul lato. Posizionateli sopra i picchetti dei tiranti della vostra tenda e il gioco è fatto. Grazie al loro colore sgargiante, eviterete un tuffo dal palco involontario a tarda notte.

Dritta#5: «Patent Hipster»

Certe band fanno cantare (e filmare) chiunque! Durante un festival, per alcuni il cellulare deve trovarsi più a portata di mano del boccale di birra. La nostra dritta: la tracolla per cellulare in stile hipster. Con alcuni anelli di metallo, piccoli moschettoni, un cordoncino e una pinza fustellatrice creerete un gadget che sarà la svolta dell’estate. Pratico, casual, ideale: farà il suo lavoro davanti a qualsiasi palcoscenico.


Pronti a scendere in pista? Trovate tutto il materiale necessario sul nostro shop online.

Potrebbero interessarti anche questi contributi

Riutilizzo creativo con vasetti di vetro usati

più

Qui la stella è (anche) il grill

più

All’open air perfettamente equipaggiati

più

A ciascuno il proprio giardino incantato

più

Voci correlate

Prodotti interessanti