JUMBO Logo

Ritratto JUMBO

Da oltre 35 anni pioniere del mercato per l’edilizia

Nel 1982 inaugura il suo primo mercato per l’edilizia in Svizzera. L’idea di creare un negozio per il tempo libero e l’hobbistica fu un grande successo. Oggi JUMBO ha 40 sedi dislocate in tutte le regioni della Svizzera.

1972

Anno di fondazione e apertura del primo negozio in una spettacolare costruzione gonfiabile a Dietlikon. Una vera e propria attrazione che tutti volevano vedere. Siccome la struttura ricordava un elefante sdraiato, il padiglione ha ispirato il nome di JUMBO. JUMBO è ancora un supermercato dove si trova di tutto senza un assortimento speciale per l’edilizia.

1974

Una tempersta distrugge la costruzione gonfiabile. JUMBO viene costruito nello stesso luogo ma questa volta su un edificio solido, che apre nel 1974.

1982

Oltre 35 anni fa durante la fase pionieristica, l’idea di creare un negozio solo per il tempo libero e l’hobbistica ebbe molto successo e prende il volo.

JUMBO inaugura a Bachenbülach il suo primo mercato per l’edilizia e entro la fine degli anni 90 JUMBO apre 34 filiali distribuite in tutte le regioni della Svizzera.

2000

L’azienda francese Carrefour manifesta l’intenzione di estendere l’attività in Svizzera. Si costituisce la Joint Venture tra Carrerfour e Maus Frères. Dieci ipermercati JUMBO vengono ceduti a Carrefour. JUMBO si concentra sulle sue competenze nel segmento di mercato dei prodotti edili.

2010

Jérôme Gilg diventa CEO. Sotto la sua guida JUMBO continua a investire in qualità e prezzi bassi. Occorre menzionare, ad esempio, il rimodernamento dei formati di punta e cioè i «JUMBO Maximo»: JUMBO ha rinnovato e ingrandito cinque siti preesistenti, ed in più l’apertura di una nuova filiale. Inoltre Jérôme Gilg ha introdotto una chiara struttura dei prezzi, basata sulle tre fasce di prezzo: good, better, best. In più si è dedicato allo sviluppo di quattro forti marche proprie non dimenticando mai di concentrarsi sull’assortimento fondamentale del mercato per l’edilizia DO IT, DECO e GARDEN.

2016

La filiale JUMBO di Bachenbülach è il più grande mercato per l’edilizia dell’Unterland zurighese. La Maus Frères, società madre di JUMBO e Manor, ha investito circa 30 milioni di franchi nel nuovo centro commerciale nella zona industriale.
Con la partecipazione alla piattaforma di fornitori di servizi Needhelp.com JUMBO sottolinea la sua volontà di contribuire attivamente a dare forma all’economia condivisa in Svizzera e offrire nuovi servizi ai propri clienti.

2017

JUMBO è la seconda catena di grandi magazzini per l’edilizia e il fai-da-te della Svizzera con 40 sedi distribuite in tutte le regioni.

2018

JUMBO apre il proprio online shop. La strategia omnichannel offre ai clienti un’esperienza d’acquisto e assistenza 24 ore su 24 all’insegna della multimedialità: online ad esempio con lo shop e numerosi servizi, la rivista JUMBO «youdoo» e la app JUMBO BONUS; offline con il giornalino pubblicitario JUMBO bisettimanale, numerosi opuscoli informativi e la possibilità di fare acquisti in 40 punti vendita. Grazie alla collaborazione con la piattaforma del fornitore di servizi needhelp.com, i clienti JUMBO possono trovare artigiani affidabili e competenti.

2019

JUMBO apre una filiale nel centro di Ginevra proponendo una nuova formula che coniuga il commercio al dettaglio stazionario con un online shop specifico per ogni filiale. Con una superficie di vendita di quasi 450 metri quadrati, JUMBO risponde così alle nuove abitudini d’acquisto della popolazione, che fa sempre meno distinzione tra acquisti online e offline. Nell’ambito della strategia omnichannel, l’ampliamento virtuale degli scaffali e le aree delle casse automatiche offrono un’esperienza d’acquisto completamente nuova.