logo

Ritratto JUMBO

JUMBO - il mercato edile svizzero

JUMBO in breve

Un mercato edile? È in realtà un «business per l’hobbistica», ma nella forma di un supermercato. In un mercato edile si trova materiale da costruzione, ferramenta, pittura, falegnameria e giardinaggio, tutto sotto lo stesso tetto.

35 anni fa JUMBO ha portato in Svizzera il modello dei centri commerciali tedeschi e statunitensi. Da allora, l’assortimento di prodotti si è evoluto, ma l’idea di base è rimasta la stessa: gli appassionati del fai da te e del giardinaggio, i creativi trovano in un unico luogo tutto ciò che serve per realizzare le loro idee. Benvenuti da JUMBO.

Ispirazione

Un assortimento completo per il bricolage, l’edilizia, la ristrutturazione, il giardinaggio o la decorazione è la prima cosa. Ma JUMBO offre di più: i nostri collaboratori sono esperti nei loro reparti e hanno accompagnato già con dei buoni consigli svariati progetti di appassionati del fai da te. I nostri servizi – parola chiave „gratis“- il taglio del legno e la miscelazione dei colori gratuita completano il pacchetto di offerte per i «Maker».

Datore di lavoro impegnato

JUMBO offre a circa 1500 dipendenti in tutta la Svizzera un lavoro avvincente e stimolante. Inoltre, i giovani adulti possono svolgere una formazione professionale di alto livello come esperto/a di vendita al dettaglio in diverse filiali. Molti di loro continueranno a lavorare con noi: undici direttori di filiali e i loro sostituti hanno iniziato la loro carriera da noi come apprendisti.

Pioniere del mercato per l’edilizia nella vendita al dettaglio svizzero

La storia di successo inizia nel 1982. JUMBO inaugura il suo primo negozio a Bachenbülach. A differenza degli altri negozi di artigianato e hobbistica, che già esistevano, JUMBO basandosi sulle norme svizzere crea allora un nuovo format di supermercato. I modelli da seguire erano i centri commerciali tedeschi e statunitensi con ampi parcheggi, grani corridoi e promozioni senza precedenti. Il termine «Do it yourself» inizia ad essere usato nel linguaggio quotidiano, il fai da te da necessità è divenuto un hobby.