logo

Un poco di colore, carta vetrata e pallet per creare in pochi passi un pezzo unico per il tuo salotto: un tavolino in look shabby chic. Ti mostriamo come.

29 marzo 2017  |  Isabelle Frühwirt


Il nuovo invecchiato: con un poco di colore e carta vetrata puoi trasformare ogni mobile in legno in un pezzo unico antico con crepe nel legno e vernice scheggiata. Naturalmente lo shabby chic non deve essere obbligatoriamente sempre bianco o rosa: con colori in tonalità marrone, rosso o blu il tuo mobile shabby chic diventerà un’autentica attrazione nel tuo appartamento e si combina alla perfezione con un arredamento in stile industriale.

L’occorrente per il tuo tavolino shabby chic: due pallet, listelli in legno, quattro rotelle, vernice colorata a base di resina e pennello, carta vetrata e blocco per levigatura, viti, piastre di connessione, trapano avvitatore e una levigatrice.

Shabby chic: l’occorrente

In pochi passi abbiamo creato un tavolino con due pallet, tre tonalità di colore e quattro rotelle. I pallet li trovi al mercato edile, ma vanno bene anche vecchi pallet dall’aspetto un poco consumato. Inserisci dei listelli di legno tra gli spazi delle tavole del pallet per evitare che gli oggetti caschino dal tuo nuovo tavolino. Per realizzare il mobile, abbiamo utilizzato la vernice colorata a base di resina. Se applicata normalmente, questa vernice densa risulta coprente, tuttavia se applichi solo poca vernice, la struttura del legno rimane visibile. Per ottenere una verniciatura con effetto shabby e scheggiato, stendi la vernice in modo da avere sul pallet dei punti coperti e altri che lasciano intravedere il legno.


Tavolino in look shabby chic – come procedere

Per ottenere il look shabby chic servono diverse mani di colore. Più alto è il numero di colori e più tempo ti servirà per il tuo progetto. Se scegli tre colori come abbiamo fatto noi, devi calcolare all’incirca due giorni. In questo modo le varie mani di colore hanno il tempo di asciugare durante la notte e il giorno dopo puoi assemblare i pallet a forma di tavolino. Prima d’iniziare il progetto pensa a come vuoi assemblare i pallet. In questo modo ti risparmi un po’ di lavoro di verniciatura, perché è inutile dipingere le superfici che poi non saranno visibili.

Tavolino shabby chic: levigare

I pallet hanno molte schegge sporgenti, per cui è bene toglierle per evitare che qualcuno si ferisca. Inoltre il legno carteggiato assorbe meglio il colore. Lo puoi fare rapidamente con una levigatrice, mentre i punti scomodi li levighi a mano con la carta vetrata. Infine togli la polvere del legno dai pallet con uno straccio.

Tavolino shabby chic: prima mano di vernice

Quando passi la prima mano presta attenzione a non applicare troppo colore, in modo che la struttura del legno sia ancora ben visibile in alcuni punti. Stendi già una mano di fondo anche sui listelli che avviterai negli spazi vuoti dei pallet.

Tavolino shabby chic: seconda mano

Dopo quattro o cinque ore la vernice è abbastanza asciutta per applicare la seconda mano. Questa volta applica il colore in modo mirato, per creare una superficie irregolare.

Tavolino shabby chic: terza mano

Con il terzo colore puoi rifinire l’aspetto con dei tocchi che esaltano l’effetto – anche sui listelli di legno. Meglio se li posizioni già al loro posto in modo che i tocchi di colore possono «correre» ininterrotti su tutto il pallet ed anche sui listelli.

Tavolino shabby chic: asciugatura

A questo punto i pallet sono pronti. Se lo desideri puoi dare qualche altro tocco, sia con i colori sia con la carta vetrata. Prima però dovresti lasciarli asciugare per una notte.

Tavolino shabby chic: fissare i listelli intermedi

Per evitare che nulla cada attraverso gli spazi vuoti del tuo tavolino, ti occorrono dei listelli intermedi in legno, che fisserai al pallet con delle viti a testa piana.

Tavolino shabby chic: utilizzare le piastre di connessione

Ora avvita insieme i due pallet con una piastra di connessione, meglio se nascosta nella parte interna e centrale dei piedi dei pallet. Utilizza a tale scopo delle viti a testa piana.

Tavolino shabby chic: fissare le rotelle

Per finire avvita le quattro rotelle agli angoli del pallet inferiore. Abbiamo utilizzato delle rotelle grandi con il fermo. In questo modo puoi spostare il tavolino, ma anche fermarlo in un posto.

Diversamente dai mobili del negozio di arredamenti, il tuo nuovo tavolino è un vero pezzo unico. Un altro vantaggio: eventuali macchie sul tuo tavolino nuovo non ti irriteranno, perché non si noteranno nella superficie shabby chic anzi, magari saranno in sintonia con il look. Su Pinterest trovi altre ispirazioni sull’argomento shabby chic.

Voci correlate

Prodotti interessanti

Levigatrice orbitale

GO ON

SS 150

150 W, incl. carta abrasiva

19.50STGaranzia prezzo basso

Avvitatore a batteria TE-SD 3,6

EINHELL

Coppia max.: 4,5 Nm

3,6 V, 1,5 Ah accessori inclusi

44.90STanziché 49.90-10%

Martello pneumatico/demolitore

AYCE

BHM 920

920 W, forza di impatto 2,5 joule

69.90STanziché 89.90-22%

Seghetto alternativo con corsa pendolare

STANLEY FATMAX

FME340K-QS, 710 W

Lame per acciaio/alluminio/legno: 10/15/85mm

125.00ST