logo

Elettricità

Montare le luci di Natale in sicurezza

Quando si installano delle luci può capitare che qualcosa vada storto. Seguite queste istruzioni passo per passo e potrete stare tranquilli.

26 ottobre 2016  |  Dominik Galliker


Ah, il Natale! Vin brûlé e biscotti. Tutto è illuminato e luccica. La giusta illuminazione di Natale fa risplendere anche il più malridotto degli edifici. Tuttavia, se durante l’installazione dei tubi luminosi non va tutto per il verso giusto, potrete dire addio alla sicurezza e alla magica atmosfera di Natale.


Occorre innanzitutto essere prudenti. Chi non se ne intende per niente, dovrebbe rivolgersi a un professionista. Gli errori possono verificarsi in breve tempo: l’umidità si infiltra nei tubi, i cavi non sono collegati correttamente oppure l’illuminazione non dura. L’aspetto positivo: procedendo passo per passo sarà un gioco da ragazzi e riuscirete a installare in un batter d’occhio le luci di natale, che se vorrete dureranno anche fino all’estate prossima.


Come installare le luci di Natale

Passo 1: tagliare il tubo luminoso

Su ogni tubo luminoso sono segnati i punti in cui si può oppure non si può tagliare. Attenetevi a questi per garantire lunga vita alla vostra illuminazione di Natale.

Passo 2: apporre il cappuccio di protezione

La parte finale del tubo va protetta dall’umidità. Utilizzate a tal fine l’apposito cappuccio. Per fissarlo serrate la fascetta metallica.

Passo 3: collegare i tubi luminosi

Volete unire tra loro più tubi? Esistono degli appositi connettori. Ecco come: piegate le estremità di entrambi i tubi e tagliate i fili sporgenti.

Passo 4: aprire il manicotto di collegamento

Aprite il manicotto e rimuovete il piccolo connettore. Inserite entrambe le punte nel tubo, assicurandovi che queste tocchino i due fili metallici all’interno del tubo.

Passo 5: proteggere il connettore

Una volta sistemato il connettore, dovete rivestirlo con una protezione. Utilizzate una guaina protettiva e serratela bene. Se avete bisogno di una prolunga, dovreste proteggere dall’umidità anche questa. Utilizzate a tal fine una speciale scatola isolante.

Passo 6: utilizzare un salvavita

La sicurezza prima di tutto: per evitare incidenti, utilizzate solo tubi luminosi collegati a un salvavita.

Consiglio: risparmiare elettricità con il timer

Per concludere, desideriamo darvi un ultimo consiglio per ridurre il consumo di elettricità: utilizzate un timer per programmare in tutta semplicità e comodità quando e per quanto tempo lasciare accese le luci. Esse si accenderanno e spegneranno automaticamente anche quando non sarete a casa.