logo

Protezione per i mobili in legno

Velatura del legno – e il tavolo risplende come nuovo!

Pavimento della terrazza o mobile: il legno va curato regolarmente altrimenti si deteriora. La soluzione? Una velatura! Con la nostra guida velate il legno in pochi passi.

4 aprile 2017  |  Piera Cadruvi


Grigio, screpolato, fragile – sono le caratteristiche del legno non curato. Se i vostri mobili da giardino in legno dopo un anno hanno già questo aspetto, è un vero peccato. Il legno, per mostrare il suo lato migliore, deve essere curato. Ciò vale in particolare per i mobili da giardino o il pavimento della terrazza esposti all’umidità, alla secchezza e agli sbalzi di temperatura. Proteggete il legno del vostro giardino dagli agenti atmosferici con una velatura.


Velare il legno in pochi passi

Il nostro tavolo in legno di acacia è rimasto fuori in giardino a lungo. Copertura di protezione, pulizia regolare – nulla da fare! Per questo ora è disseminato di crepe e in alcuni punti è addirittura già grigio. Affinché ciò non accada nel vostro giardino, dovreste passare la velatura sui mobili in legno e sul pavimento della terrazza una o due volte all’anno. Noi abbiamo scelto la velatura per padiglioni da giardino di Mood, che esalta la venatura naturale del legno.

Passo 1: levigare

Pulite il mobile con un panno umido e togliete lo sporco. Quando il legno è ben asciutto, iniziate a levigare: l’ideale è una carta vetrata, grana 120. Importante: levigate sempre nella direzione della venatura per un trattamento delicato.

Passo 2: pulire

Togliete la polvere della levigatura dal mobile. Il modo migliore e più rapido è con un panno umido.

Passo 3: mano di fondo

Applicate una mano di fondo protettivo per legno. Il fondo è una protezione supplementare per il legno e assicura un risultato finale uniforme. In questo modo proteggete anche il legno di conifera nuovo e non trattato dai funghi dell’azzurramento che causano appunto l’azzurramento del legno.

Passo 4: velatura

Quando la mano di fondo è asciutta, applicate la velatura in uno strato sottile e regolare nel senso della fibra. Aspettate 12 ore prima di applicare la seconda velatura. Prima di applicare la seconda mano consigliamo di levigare ancora una volta la superficie con una carta vetrata fine. Se desiderate rinfrescare la velatura di mobili già trattati, è sufficiente una sola mano.

Protezione del legno: velatura, vernice od olio?

La velatura non è l’unica possibilità per far brillare il legno. Potete anche verniciare oppure trattare con olio. Ogni protezione del legno possiede delle caratteristiche proprie e si presta a utilizzi diversi. Ecco una panoramica.

Velatura

  • La venatura naturale rimane visibile
  • Protegge dagli agenti atmosferici
  • Rende il legno più resistente e durevole
  • Velatura a strato sottile per staccionate, pannelli fendivista, rivestimenti, balconi in legno, mobili
  • Velatura a strato spesso per finestre e porte

Vernice

  • Protegge dagli influssi ambientali e aumenta la resistenza
  • Pittura coprente
  • Vernice acrilica per mobili in legno
  • Vernice a base di resina sintetica per i telai delle finestre
  • Vernice speciale a basso contenuto di solvente per giocattoli

Olio

  • Inalterabilità prolungata
  • Protegge dall’ingrigimento
  • Intensifica il colore naturale
  • Idoneo per mobili in legno e pavimenti di terrazze

E ora? invitate vicini, amici o familiari a una festa in giardino e sfoggiate il vostro tavolo in legno fresco di velatura. Oppure il pavimento della terrazza. O ancora le sedie in legno.