logo

Decorazioni

Pareti con foto senza cornici

Stufi delle cornici? Vi mostriamo come appendere fotografie senza cornici alle pareti e trasformare la vostra casa in una galleria d’arte.

25 gennaio 2017 | Matthias Schneider


Una volta incorniciate e appese al muro, difficilmente sposterete le vostre fotografie. Volete qualcosa di diverso per la vostra casa? Create una parete con foto senza cornici e non dovrete più attendere per mettere in mostra i vostri ultimi scatti. In poche mosse allestirete una splendida esposizione fotografica in casa. Vi proponiamo tre varianti: classica, elegante e naturale. Mettete dunque al fresco lo spumante e preparate gli inviti per il vostro prossimo vernissage fotografico.


Parete con foto classica

Per realizzare questa variante classica vi occorrono chiodi, corda e mollette per il bucato. Battete i chiodi nel muro alla stessa altezza. Noi abbiamo mantenuto una distanza di 40 cm per potervi appendere delle fotografie in formato A4 sia in verticale sia in orizzontale.


Fissate i chiodi saldamente nel muro e legatevi la corda o un filo sottile. Più sarà teso meno si incurverà. Se dovessero comunque formarsi delle curvature potete aggiungere uno o due piccoli chiodi di sostegno.


Ora appendete le foto utilizzando le mollette del bucato oppure altre tipologie di mollette a vostra scelta. E quando tornerete dal vostro prossimo viaggio potrete esibire le vostre nuove fotografie nel giro di pochi minuti.


Parete con foto elegante

Desiderate una soluzione più raffinata? Aste in metallo, cordicella, chiodi e ganci per tende è tutto ciò che vi serve per realizzare il vostro prossimo progetto.


Innanzitutto fissate saldamente due chiodi vicino al soffitto. Annodate la cordicella a entrambi i chiodi e lasciatela cadere verso il basso. Ora fissate l’asta superiore con un nodo parlato. Il vantaggio: ottenete ampia stabilità senza dover legare la cordicella ed è facilmente regolabile.


Verificate che si possano aggiungere i ganci dopo aver assicurato l’asta alla corda: in caso contrario infilateli di lato prima di fissare l’asta.


Tutte le aste sono sistemate alla medesima distanza – nell’esempio 30 cm – e sono dritte? Complimenti, ci siete riusciti. Ora potete appendere le vostre fotografie ai ganci e la vostra esposizione è pronta.


Parete con foto naturale

Una passeggiata nel bosco potrebbe ispirare il vostro prossimo progetto se tornerete a casa con un bel ramo. La corteccia è particolare ed è ricoperto di muschio? Perfetto! Il risultato sarà decisamente unico.


Il nostro ramo è lungo circa 80–100 cm. A esso vi abbiamo appeso delle fotografie in formato A5 una di fianco all’altra. Tenete il ramo vicino al muro e trovate la sua giusta collocazione girandolo. Fissate alcuni ganci nella parte inferiore del ramo a una distanza di circa 15 cm, in base al numero di file che volete realizzare, e due ganci nella parte superiore per appendere il ramo alla parete.


Formate sei lunghe catene con delle graffette colorate e affrancatele ai ganci sul ramo. Importante: le graffette devono essere rivolte verso il basso in modo che le fotografie si possano fissare molto più facilmente. Infine annodate una corda ai due ganci superiori. Appendete la vostra struttura per fotografie possibilmente per mezzo di due viti con tasselli. Un chiodo potrebbe essere troppo instabile. Aggiungete le vostre fotografie e il gioco è fatto!

Parete con foto: Occorrente per il progetto


Appendere le fotografie all’asta

  • 2 chiodi resistenti o viti con tasselli
  • Ca. 5 metri di corda grossa
  • 5 aste in alluminio da 100–120 cm
  • Ganci per tende

Ritorno alla natura

  • 8 ganci
  • Diverse graffette colorate
  • Ca. 4 metri di spago