JUMBO Logo
christmas light

Gli utensili elettrici sono pratici e versatili, ma possono anche essere pericolosi. Dal funzionamento sicuro e affidabile degli utensili elettrici nell’uso quotidiano dipendono la salute e, in alcuni casi, l’integrità fisica dell’utilizzatore. È per questo che gli utensili elettrici devono soddisfare elevati requisiti di sicurezza. Tuttavia, ciò non protegge da un uso improprio degli stessi. Durante l’utilizzo di utensili elettrici, ricordate sempre che avete tra le mani un apparecchio pericoloso.

Per lavorare in tutta sicurezza con gli utensili elettrici, è necessario attenersi ad alcune regole di base. JUMBO vi spiega come procedere.

Preparazione

PRIMA PIANIFICARE, POI INIZIARE

Preparatevi adeguatamente, prima di azionare l’apparecchio elettrico. I seguenti punti vi forniscono informazioni su cosa è importante per la preparazione.


  • Se siete in possesso di un apparecchio elettrico nuovo di cui non conoscete ancora il funzionamento, per prima cosa dovreste leggere le istruzioni per l’uso, che contengono importanti indicazioni per un utilizzo sicuro e corretto dell’apparecchio.
  • Prendetevi il tempo necessario e lavorate a mente lucida. Lo stress e la fretta sono cattivi consiglieri quando maneggiate gli utensili elettrici. Concedetevi delle pause, in modo da potervi riposare e poi riprendere di nuovo il lavoro concentrati.
  • Chiedetevi se siete davvero in grado di svolgere il lavoro pianificato. Spesso chi pecca di presunzione incappa in incidenti. In caso di dubbio, rivolgetevi a uno specialista.
  • Assicuratevi che l’ambiente di lavoro sia sicuro e che non metta a rischio la salute di altre persone. Impedite ai bambini di stare nelle vicinanze.
  • L’alcol è tabù! L’alcol provoca cali di concentrazione e disattenzione.
  • Ricordate le precauzioni di sicurezza e indossate gli indumenti protettivi necessari.
  • Assicuratevi che il cavo di alimentazione non sia adagiato sul pezzo da lavorare, correndo il rischio di essere tagliato accidentalmente. Inoltre, lavorate sempre con accessori appuntiti. Una lama smussata, ad esempio, produce un taglio impuro e richiede un ulteriore sforzo da parte sia dell’uomo sia dell’apparecchio.
  • Verificate che vi sia un’illuminazione sufficiente in modo da poter vedere in ogni momento dove state tagliando, forando o segando.
  • Assicuratevi che il kit di pronto soccorso sia ben organizzato e che contenga tutto ciò che è necessario in caso di emergenza. Alcuni esempi: materiale di medicazione per bendaggi, come fasciature a pressione e garze, disinfettante, cerotti di varie dimensioni, forbici per bende, un biglietto con tutti i principali numeri di emergenza.

Lavorare in sicurezza

PRESTATE SEMPRE LA MASSIMA ATTENZIONE

Oltre a quelli con le seghe circolari, sono frequenti anche gli incidenti con i trapani o le smerigliatrici. Purtroppo, spesso i dispositivi di sicurezza non vengono utilizzati o vengono smontati. Prima di perforare una parete, verificate con l’aiuto di un localizzatore se all’interno della muratura si nasconde qualche linea elettrica. Tali apparecchi sono disponibili nei negozi fai da te e in molti casi possono anche essere noleggiati.


Per assicurarsi di avere una presa sicura, tenete sempre il trapano con entrambe le mani. Inoltre, la punta deve essere saldamente bloccata, così come la lama di un seghetto alternativo o il disco di una smerigliatrice angolare. Naturalmente, anche il pezzo in lavorazione deve essere saldamente bloccato, sia che venga lavorato con un trapano, una smerigliatrice angolare, una fresatrice o un seghetto alternativo, in modo da impedirne lo scivolamento.


Durante l’utilizzo della sega circolare, osservate quanto segue:

  • non rimuovere mai i trucioli dal tavolo di taglio durante il funzionamento. Suggerimento: spazzare via i trucioli con una scopetta quando la macchina è spenta.
  • Non spingere i pezzi in lavorazione di piccole dimensioni o sottili con la mano in direzione della lama della sega. Suggerimento: utilizzare il bastone di spinta in dotazione con tutte le seghe circolari stazionarie. In questo modo vi assicurate una distanza sufficiente dal pezzo in lavorazione e dalla lama della sega.


Gli occhiali protettivi impediscono le lesioni agli occhi dovute a schegge, trucioli o scintille. Per prevenire l’inalazione della polvere, indossate una maschera per polveri sottili. Se lavorate a lungo con apparecchiature elettriche rumorose, vi consigliamo di utilizzare un dispositivo per la protezione dell’udito.


Prima di pulire l’utensile elettrico, assicuratevi che la spina di rete sia scollegata.

Come proteggersi con gli indumenti


Durante l’utilizzo di utensili elettrici non dimenticate mai di indossare indumenti protettivi. Spesso un abbigliamento corretto è ritenuto superfluo, ma si dimentica che può aiutare a prevenire eventuali lesioni. Gli indumenti protettivi devono aderire bene al corpo, non devono essere troppo larghi e morbidi. Gli indumenti protettivi includono:


Scarpe antinfortunistiche: Il puntale in acciaio o in plastica indurita protegge i piedi dalla caduta di oggetti.

Guanti di protezione: A seconda del modello, proteggono dai pericoli meccanici e dalle alte temperature.

Indumenti: Si sconsiglia l’uso di abiti da lavoro lunghi e larghi. Le camicie sono sicure se abbottonate al polso.

Protezione visiva: Gli occhiali a vista panoramica o a mascherina in plastica proteggono efficacemente da scintille, trucioli e residui di metallo.

Rete per capelli: Per evitare che i capelli lunghi rimangano impigliati nelle macchine in funzione, dovreste indossare una rete per capelli, un cappello (con visiera) o legare i capelli.

needhelp

Cercate un artigiano competente?

per saperne di più


Maggiore sicurezza grazie al blocco del riavvio


Anche le macchine con interruttore on/off bloccabile rappresentano un potenziale pericolo. Se durante il funzionamento, ad esempio di un seghetto alternativo, staccate la spina per spegnere la macchina, quando la spina viene reinserita c’è il rischio che la macchina si avvii senza controllo. Per evitare tali situazioni, ci sono speciali interruttori della macchina che vengono inseriti tra la presa e il dispositivo terminale. Il blocco del riavvio integrato (chiamato anche sblocco a tensione zero) garantisce che la macchina non si avvii inavvertitamente dopo un’interruzione di corrente e il ripristino della tensione. Per ripristinare l’alimentazione dell’utensile elettrico, è necessario azionare nuovamente l’interruttore della macchina.

Kit di pronto soccorso per officina

PER UN PRIMO INTERVENTO IMMEDIATO

Anche se vi attenete a tutte le misure di sicurezza e lavorate con la massima attenzione, non si può escludere la possibilità che si verifichi un incidente. Basta scivolare con un cacciavite in mano, cadere dalla scala o direzionare male la fiamma della saldatrice per procurarsi delle lesioni. Le eventuali lesioni devono essere trattate rapidamente. In questi casi è importante che abbiate un kit di pronto soccorso per officina ben attrezzato. In caso di lesioni di lieve entità potete curarvi autonomamente, mentre in caso di lesioni più gravi, il fai da te è assolutamente sconsigliato. Chiamate il medico di guardia o recatevi all’ospedale più vicino.