JUMBO Logo

Un giorno c'è il sole e quello successivo... fa freddo! State già battendo i denti oppure godendovi il calore della vostra casa? Ecco alcuni suggerimenti per riscaldarla in modo efficiente con un tocco di stile e romanticismo.

8 novembre | Luk von Bergen

Premessa doverosa: se utilizzate un termosifone, indipendentemente dal tipo, fatelo con giudizio! Altrimenti rischiate solo di sprecare soldi ed energia. Se avete ancora dubbi a riguardo, vi consigliamo di leggere i nostri suggerimenti e consigli utili per risparmiare energia. Se invece siete d'accordo, niente rimproveri: vi daremo solo qualche suggerimento, promesso. Parleremo di come riscaldare l'ambiente creando anche un'atmosfera accogliente, e di tipi diversi di termosifoni, che forse non avete ancora preso in considerazione.

Voci correlate

Prodotti interessanti


Termosifone a pannello di vetro: il Van Gogh delle fonti di calore

Ci sono persone che alle pareti appendono quadri con gattini; altre preferiscono i calendari Pirelli o le coperte all'uncinetto. Ma come sarebbe appenderci un grazioso accessorio di design, in bianco o in nero, che allo stesso tempo riscalda l'ambiente? In questo termosifone, i conduttori di calore del pannello in vetro vengono attivati dalla corrente elettrica ed emanano calore tramite raggi infrarossi, che riscaldano direttamente corpo, pareti e oggetti senza alzare però la temperatura dell'aria – proprio come avviene con i raggi del Sole. Potete regolare questo termosifone tramite il display a LED, e installarlo in bagno oppure sulla parete vicina al vostro angolo lettura. A proposito: se qualche ospite dovesse chiedervi cos'è quell'oggetto liscio sulla parete, potete rispondere che si tratta di un Van Gogh ad alimentazione elettrica.

Termosifone portatile in ceramica: una torre di calore

Dubai ha la Burj Khalifa, che misura 829,8 m di altezza. Voi invece potete avere questo termosifone a torre, che con i suoi 68,8 cm fa comunque la sua figura. In fondo, non serve stare così in alto e così al caldo come a Dubai. Il suo design moderno si adatta perfettamente alla stanza, ed è sufficiente selezionare il comando su Display a LED per riscaldarla rapidamente. È possibile regolarlo tramite il telecomando oppure programmarlo grazie al timer : in questo modo, potrete tornare a casa ed essere subito avvolti dal suo accogliente calore. Nota Bene: questo termosifone a torre vanta caratteristiche uniche, di cui nessuna delle varie Burj Khalifa del mondo dispone: è portatile e orientabile.

Il clima giusto per stare bene

Gola irritata e naso screpolato? La temperatura nella stanza non è l'unico fattore a influenzare il nostro benessere: anche la qualità dell'aria gioca un ruolo fondamentale. Con alcuni consigli e accorgimenti, potrete ottenere un ambiente più salubre.


Termoventilatore elettrico: la soluzione per ogni situazione

Siete in montagna, in una baita ricoperta di neve. Fa un freddo glaciale. Non solo: non c'è più legna per il camino, e come se non bastasse, fuori vi aspetta un branco di lupi famelici. Uscire per recuperare della legna? Meglio evitare! Per fortuna vi basterà accendere il vostro termoventilatore elettrico (immaginando che non siate rimasti anche senza corrente), e sarete pronti per godervi la fonduta. Questo dispositivo vi permette di regolare il clima nella stanza in base alle vostre esigenze, grazie alla ventola che orienta l'aria sul conduttore di calore prima di diffonderla nell'ambiente. Le sue dimensioni ridotte permettono di trasportarlo comodamente in valigia; inoltre, è facile da installare ed estremamente versatile. Sempre che non restiate senza corrente... Se di fronte a questo scenario vi siete lasciati prendere la mano e avete trasformato la casa in un forno, nessun problema: il termoventilatore dispone anche della funzione di raffreddamento.

Camino elettrico: il fascino della fiamma

Avete finito la legna ma vorreste concedervi un momento romantico di fronte al camino? Nessun problema! Con questo camino elettrico potrete scaldare la camera da letto e al tempo stesso creare atmosfera, senza fumo e con due diversi livelli di intensità tra cui scegliere, per una durata di diverse ore. Design ricurvo, elegante display a LED e piccole fiamme che potrete ravvivare premendo un tasto: semplicemente perfetto! Davanti a ogni camino che si rispetti, ci vuole un tappeto. Ecco la nostra proposta.

Radiatore a olio, e tutto fila liscio

No, tranquilli: se acquistate un radiatore a olio, la vostra casa non assumerà il tipico odore di una autofficina. Questo dispositivo, infatti, è alimentato a corrente, e l'olio serve a immagazzinare il calore e a rilasciarlo nell'ambiente anche dopo lo spegnimento del radiatore. Per regolare la temperatura, basta utilizzare il display a LED. Lo ripetiamo ancora una volta: l'olio viene immagazzinato in una camera e poi riscaldato, non bruciato. Per questo non emette alcun odore!

Potrebbero interessarti ache questi articoli

Stop agli sprechi di energia!

più

Consigli utili per risparmiare energia

più

Montare correttamente una lampada

più

Proteggersi dai furti in casa

più