logo

Giardinaggio

Primavera: mettiamoci all’opera in giardino

Vangare, seminare e concimare – In primavera il giardino richiede molte cure. Con i consigli del nostro esperto Claude Ropraz, il vostro giardino sarà rigoglioso e sempre in fiore.

7 marzo 2017 | Isabelle Frühwirt


In primavera, i primi caldi raggi del sole attirano nuovamente all’aperto gli appassionati di giardinaggio. Non rimangono che aiuole brulle e rami secchi – un paesaggio piuttosto desolato. Il nostro esperto Jumbo Claude Ropraz rivela come dare nuova vita al vostro giardino dopo l’inverno.

Signor Ropraz, qual è la prima cosa da fare per preparare il giardino alla primavera?

Prima di tutto occorre stilare un bilancio: quali piante sono sopravvissute all’autunno e all’inverno? Questo sguardo ravvicinato è importante, poiché non tutte le piante apparentemente senza vita sono morte. Ad esempio il bambù, che si arriccia con il gelo, lo si può riportare in vita grazie a un’abbondante irrigazione. Se non siete sicuri potate la pianta: il legno morto è marrone all’interno.


Di quali cure primaverili necessitano le aiuole del giardino?

Rimuovete dalle aiuole del vostro giardino fogliame secco, vecchi fusti dell’anno scorso e sassi. Intervenite subito contro l’erbaccia e risparmierete tempo e fatica in estate. Dopodiché vangate il terreno se non lo avete già fatto in autunno, quindi livellate la superficie con un rastrello e concimate. Potete fabbricare da soli il concime necessario senza particolari difficoltà.

Primavera: piantare le erbe aromatiche

Basilico, rosmarino e prezzemolo dal proprio giardino: in primavera coltivate erbe aromatiche che vi regaleranno diversi aromi fino all’autunno.

Primavera: prima semina del giardino

Se le aiuole sono pronte si può procedere alla prima semina dell’orto. A marzo si possono già piantare ad esempio cavolfiori, formentino, carote o cipolle. Claude Ropraz ha in serbo qualche consiglio che garantirà una crescita rigogliosa dei vostri ortaggi.


Quali aspetti considerare per una buona semina?

È importante scegliere il terriccio giusto per la semina. Le piante necessitano di numerosi sostanze nutritive e percentuali di argilla e humus differenti per crescere. Inoltre consiglio di coprire le sementi con del tessuto non tessuto per proteggerle da eventuali gelate successive.


Come preparare per la primavera le piante perenni del mio giardino?

Marzo è il mese giusto per una generosa potatura degli arbusti come i noccioli. In questo modo non regalerete soltanto una crescita e una fioritura ottimale alla pianta potata, ma anche luce e spazio aggiuntivi a quelle vicine.

Primavera: buon umore con i fiori primaverili

Mentre nell’orto crescono le piantine, in giardino potrete ammirare l’esplosione di colori dei fiori primaverili. Narcisi, camelie o campanellini fioriscono in primavera colorando e vivacizzando il vostro giardino. Anche il balcone o i fiori in vaso sulla terrazza necessitano però di alcune cure. A tal proposito Claude Ropraz fornisce qualche consiglio.


Quando si devono rinvasare le piante?

Quando le radici non hanno più sufficiente spazio a disposizione. Lo si nota quando si intravvedono le radici fuoriuscire dal vaso o non vi è quasi più terra. Un altro indizio è la formazione di una crosta bianca sulla terra. Questa crosta segnala un processo di calcificazione o iperfertilizzazione. Per le piante invernali scegliete un vaso che sia grande almeno il doppio rispetto al pane di terra.

Giardinaggio in primavera

Prodotti interessanti e gettonati

Aiuola rialzata VIGGO

Aiuola rialzata VIGGO

103 x 30 x 43 cm

Pino polacco

79.90ST
Vaso da fiori KORSIKA

Vaso da fiori KORSIKA

Fibra d'argilla

Color ruggine

∅ 50 cm, altezza 45 cm

39.90STanziché 49.90-20%
AZET concime per prato

AZET concime per prato

NEUDORFF

20 kg

Granulato

37.90STanziché 54.90-30%
Scarificatore/arieggiatore elettrico

Scarificatore/arieggiatore elettrico

EINHELL

GE-SA 1640

Larghezza di lavoro: 40 cm

249.00ST