christmas light
logo

In autunno, anemoni, astri o crisantemi assicurano un tripudio di colori in giardino. Perché si mostrino in tutto il loro splendore dovete però prendervene cura: dalla messa a dimora al sostegno.

1 settembre 2016  |  Hansjörg Honegger

Settembre: tempo di arbusti

Gli arbusti perenni sopravvivono per diversi anni e andrebbero piantati a fine settembre. Le radici continueranno a svilupparsi per qualche settimana, ma la chioma no. Quasi sicuramente le piante germoglieranno ampiamente in primavera e, a seconda della specie, fioriranno già nel corso del primo anno. Solitamente le piante giovani e piuttosto piccole andrebbero messe a dimora nel terreno. Gli arbusti crescono notevolmente, perciò piantateli a una distanza sufficiente gli uni dagli altri affinché non si ostacolino la crescita a vicenda. Ma soprattutto rispettate assolutamente la profondità alla quale metterli a dimora. Alcuni vanno infatti piantati più in superficie, mentre altri più in profondità. Se seguirete la procedura corretta la pianta vi ringrazierà fiorendo rigogliosa per gli anni a venire.


L’attrezzo giusto: forca

Mettere a dimora un arbusto richiede fatica. La scelta dell’attrezzo giusto è perciò fondamentale. Vale quindi la pena acquistare una buona forca che vi aiuterà a scavare in profondità e a dissodare il terreno senza problemi.

Consiglio

Acquistate una forca con un buon manico che potrete utilizzare per fare leva. Quando affondate la forca nel terreno mantenetevi al di sopra dell’attrezzo in modo da poter sfruttare il vostro peso e non la vostra forza. L’uso di questo attrezzo richiede pratica: la tecnica conta più della forza.

Piantare un bulbo

Gli arbusti e i bulbi possono essere piantati praticamente nello stesso periodo. I bulbi, come i tulipani, i narcisi o gli anemoni, andrebbero messi a dimora a settembre od ottobre. Piantateli piuttosto presto così i bulbi potranno sviluppare radici a sufficienza e saranno in grado di sopportare eventuali situazioni di maltempo in primavera. Attenetevi a questa regola d’oro per piantare i bulbi e non potrete sbagliare: collocate ogni bulbo a una profondità pari a tre volte il suo diametro. In particolare per i bulbi più grossi di tulipani e narcisi è una profondità piuttosto notevole.


L’attrezzo giusto: piantabulbi

Nei terreni sciolti potete utilizzare piantabulbi di piccole dimensioni. Se invece il terreno è piuttosto pesante e compatto sarebbe meglio optare per un piantabulbi dotato di manico di media lunghezza ed elemento trasversale: procederete più velocemente e non affaticherete la vostra schiena.

Consiglio

I bulbi non amano i terreni eccessivamente pesanti. Prima di piantarli aggiungete un po’ di sabbia a grana grossa che garantirà una migliore fioritura. Potete poi ottenere un risultato ancora più grazioso creando dei raggruppamenti degli stessi fiori.

Un sostegno per gli arbusti

Le fioriture autunnali sono sempre un pezzo forte del giardino. Tuttavia, soprattutto le specie alte, necessitano di un occhio di riguardo. La pioggia o una tempesta autunnale anzitempo possono trasformare i loro colori meravigliosi in una grande confusione a cui si può rimediare solo con tanto lavoro e qualche perdita. Un piccolo aiuto è proprio quello che ci vuole per evitare che gli arbusti si pieghino o si spezzino in caso di vento e pioggia. La soluzione più semplice per impedire che ciò avvenga è legarli tra loro con uno spago; tuttavia in questo modo non viene rispettata la crescita spontanea delle piante. Più adatti e anche più belli da vedere sono gli appositi sostegni che danno risalto alla naturale conformazione dell’arbusto.


L’attrezzo giusto: sostegno per piante

Acquistate sempre sostegni per piante di varie dimensioni, dovrebbero avere un’altezza pari a due terzi di quella della pianta adulta. I sostegni regolabili in altezza sono molto pratici: si possono adattare nel tempo e presentano grande flessibilità d’impiego.

Consiglio

Fissate i sostegni già in fase di crescita della pianta. Una volta che gli arbusti si saranno sviluppati, i sostegni non si vedranno praticamente più e le piante manterranno la loro conformazione naturale. Potete creare magnifici sostegni per piante con le vostre mani utilizzando rami di salice: date libero sfogo alla creatività e alla fantasia. Ma attenzione: i rami freschi attecchiscono molto velocemente con radici difficili da estirpare.

Voci correlate

Prodotti interessanti

Annaffiatoio Flower

Contenuto: 10 l

Colore: verde

2.40STGaranzia prezzo basso

Irrigatore circolare SAMBA CLASSIC

GARDENA

Superficie di irrigazione max.: 250 m²

Stabile superficie di appoggio

24.95ST

Computer per irrigazione GF48

G.F.

Selezione del programma semplice e pratica

Pulsante per scorrimento manuale

59.90ST

Serra a cassetta, doppia

JARDIN ROYAL

Misure: 100 x 100 x 40/30 cm

Materiale: policarbonato

99.90ST