JUMBO Logo
christmas light

Fragranze aromatiche, verde intenso e sapore fresco sono ottimi motivi per cui vale la pena coltivare le erbe aromatiche. Scoprite qui quali amano stare vicine e quali no. Inoltre vi mostriamo alcuni piccoli trucchi per conservare più a lungo le erbe raccolte.

2 maggio 2019  |  Xenia Imbach


Prezzemolo, basilico o erba cipollina, le erbe coltivate da sé hanno un sapore migliore e sono sempre disponibili. Per creare il vostro angolo delle erbe potete acquistare le piantine oppure seminarle voi stessi in primavera.

Le erbe compatibili

Quali erbe mettere nello stesso vaso dipende per lo più dal fabbisogno di acqua e fertilizzante. Meglio quindi piantare insieme le erbe con un fabbisogno simile. Le piante mediterranee come il timo e la salvia necessitano ad esempio di meno acqua di menta ed erba cipollina.

Le erbe che non si sopportano

In linea di principio non coltivate nello stesso vaso le erbe aromatiche annuali con quelle perenni. Le piante perenni come timo, origano, erba cipollina o salvia non amano cambiare vicino ogni anno. Meglio quindi piantare le erbe annuali come aneto e prezzemolo, ma anche il rosmarino, in un proprio vaso.

Insaporire le grigliate

Le erbe aromatiche che avete piantato sono già pronte per essere raccolte? Utilizzatele per insaporire le vostre grigliate.

CURA DELLE ERBE: GIUSTO E SBAGLIATO


Giusto

  • Innaffiate e concimate regolarmente le erbe (come indicato sulla confezione).
  • Eliminate le parti secche della pianta.
  • Ringiovanite le erbe ogni due anni mediante divisione. Dissotterrate con delicatezza una parte della pianta e mettetela a dimora in un nuovo vaso.


Sbagliato

  • Prestate attenzione a non piantarle troppo vicine tra loro, talvolta diventano molto più grandi di quanto si pensi.
  • Non tutte le piante amano stare in pieno sole. Ad esempio il basilico predilige la penombra, invece timo e salvia sono a proprio agio in luoghi soleggiati.

Lunga vita alle vostre erbe

Le vostre piante stanno così bene che sono letteralmente rigogliose? Complimenti. Scoprite qui come conservare più a lungo le erbe aromatiche. Importante per il raccolto: molte erbe raggiungono l'apice del sapore prima di fiorire (ad esempio basilico, origano, aneto o erba cipollina). L'ideale è raccoglierle in una mattina di sole, la sera e nei giorni di pioggia il loro aroma è più debole.

Congelare le erbe aromatiche

Innanzitutto lavate le erbe sotto acqua corrente. Questo passo è importante: spesso c'è dello sporco o insetti tra le foglie. Tamponate poi le erbe con un asciugapiatti per asciugarle. Tritate le erbe a pezzettini. Il modo più semplice per conservarle è metterle in una vaschetta per cubetti di ghiaccio e congelarle. Per proteggerle dal gelo, congelatele in acqua, burro o brodo. In questo modo le erbe si conservano nel congelatore fino a sei mesi.


Indicato per: aglio orsino, basilico (foglie intere), aneto, coriandolo, menta, prezzemolo (tritato fine), erba cipollina

Conservare le erbe in frigorifero

Alcune erbe aromatiche si possono conservare fino a una settimana in frigorifero. Mettete i gambi delle erbe in un contenitore pieno d’acqua e coprite le foglie con un sacchettino di plastica. Prestate attenzione a che le foglie non tocchino l’acqua. Se i gambi sono troppo corti, potete avvolgere le erbe in un asciugapiatti leggermente umido e conservarle in frigo in un sacchetto per congelare.


Non indicato per: erba cipollina (diventa viscida)

Essiccare le erbe aromatiche

Prima di essiccare le erbe, pulitele come per la congelazione. Legate le erbe a mazzetti con uno spago nella parte inferiore del gambo e appendetele capovolte per una settimana. Il luogo di essiccazione deve essere all’ombra e ben ventilato. L’ideale è una temperatura tra 30 e 35 gradi, evitate assolutamente l’esposizione diretta al sole. Dopo l’essiccatura staccate le foglie dal gambo e conservatele in vasetti con coperchio a vite. Le erbe mediterranee si conservano fino a due anni.


Indicato per: timo, rosmarino, origano o santoreggia

Altri articoli che potrebbero interessarvi

Che tipo di grigliate vi piacciono?

più

A ogni pianta il suo terriccio

più

Upcycling con vasetti di vetro usati

più

Uno strato dopo l’altro: riempire e coltivare un’aiuola rialzata

più

Voci correlate

Prodotti interessanti