JUMBO Logo

I giorni dei dispositivi ingombranti e delle risposte esilaranti alla domande più banali sono ormai un ricordo del passato. Gli altoparlanti intelligenti, disponibili in ogni momento e in attesa di soddisfare ogni vostro desiderio, non hanno più le orecchie foderate di prosciutto e sono ormai pronti ad ascoltare attentamente ogni vostra richiesta. E se in passato le domande si limitavano soprattutto ad argomenti per il tempo libero, come l’accesso ai vostri servizi multimediali preferiti o ai risultati dei motori di ricerca, oggi potete affidare alle ultime versioni degli assistenti vocali, ad es. Google Nest, anche la gestione di compiti più complessi nella domotica di casa vostra.

11 dicembre 2020 | Nils Tiedemann


Tra gli assistenti vocali digitali, il primo a distinguersi è sicuramente Google Nest. E per buoni motivi. Esso, infatti, offre uno standard aperto, compatibile quindi con un numero particolarmente elevato di dispositivi di diversi produttori. Inoltre Google fornisce le migliori risposte alle vostre domande o ai vostri comandi e colpisce sia per il software di riconoscimento vocale che per le caratteristiche multi-room d’eccellenza. Quindi, se volete essere in grado di controllare più di una lampada e avere al contempo accesso alle funzioni per il tempo libero più richieste, come ascoltare musica, guardare video o accedere ai motori di ricerca, Google Nest è la soluzione di gestione ideale per la vostra Smart Home. Una tecnologia che farà sembrare anche il vostro smartphone, tablet o laptop quasi obsoleti.

veri e propri tuttofare in formato mini

Piccolo come il nido di un canarino

Google Nest è il risultato della collaborazione tra la start-up Nest e Google Home. I Google Nest Mini disponibili da JUMBO sono dei veri e propri tuttofare in formato mini (con un diametro inferiore a 10 cm) e molto più di altoparlanti dalle dimensioni ridotte e dal suono pulito. Potete montare l’elegante Google Nest sulla parete o posizionarlo discretamente sulla mensola. Gestire il dispositivo sarà semplicissimo: questi piccoli concentrati di potenza, infatti, possono essere controllati dal vostro smartphone tramite app, anche da altre stanze.


Avviate la riproduzione di musica o di video sul televisore accedendo ai vostri servizi di streaming preferiti come Spotify o Netflix. Oppure automatizzate le azioni abituali, come l’accensione della luce quando tornate a casa o lo spegnimento del riscaldamento di notte. Regolate le luci o avviate il robot aspirapolvere. E connettete tanti altri dispositivi tramite Bluetooth o Wi-Fi. Tutto questo e molto altro ancora, in un dispositivo facilissimo da configurare: una presa, una connessione Wi-Fi e un account Google sono tutto ciò di cui avete bisogno. E parlando di bambini: ovviamente è possibile limitare i tempi di utilizzo per i bambini o nascondere contenuti non adatti ai giovani.

Google Nest

istema di controllo a misura di famiglia

Google Nest dispone anche di Google Assistant, che vi consente di accedere al motore di ricerca Google tramite comando vocale. In questo modo avete accesso in qualsiasi momento a un mondo infinito di conoscenza a poche parole di distanza. Il piccolo altoparlante funge al contempo anche da centro di controllo della vostra casa digitale e interconnessa. E installando più Google Nest, la vostra famiglia potrà godere di una comunicazione interconnessa disponibile in tutta la casa. L’assistente, infatti, riprodurrà ad esempio i messaggi vocali su tutti i dispositivi, comunicando in maniera diversa e innovativa che la cena è pronta.


Un dispositivo di intrattenimento compatto, un pratico assistente per tutta la famiglia e probabilmente l’unità di controllo più piccola al mondo: con Google Nest, il dispositivo che misura meno di 10 centimetri, trasformate le parole in fatti tra le pareti della vostra Smart Home.


Scopritelo ora da JUMBO: